giovedì 30 giugno 2016

Alberghi, b&b, camping, agriturismi, spiagge premiati con i premi per le "Strutture animal friendly 2016"


Ventinove tra alberghi, bed and breakfast, camping, agriturismi, stabilimenti balneari, oltre ai locali autostradali del Gruppo Autogrill, Società leader della ristorazione nei canali del viaggio e Best Western Hotels & Resorts (160 alberghi nel nostro Paese), hanno ricevuto, a Milano, il premio “Struttura animal friendly 2016”, consegnato dall’on. Michela Vittoria Brambilla, ex ministro del Turismo e presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, in rappresentanza della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente.

Le motivazioni sono varie. Al Gruppo Autogrill, ad esempio, il premio è stato assegnato per il costante impegno nel garantire l’accesso agli animali d’affezione, in tutti i locali presenti sulla rete autostradale prevedendo, in alcune di queste anche veri e propri “fido park” dove consentire un po’ di sgambamento durante i viaggi in autostrada. I locali Autogrill, del resto, sono accessibili agli amici a quattro zampe durante tutto l’anno: nel periodo estivo, con gli esodi vacanzieri ed il maggior traffico sulle autostrade del Belpaese, i locali espongono un bollino ad hoc che ricorda a tutti coloro che viaggiano con animali al seguito che il loro ingresso all’interno è autorizzato: un modo per combattere il deprecabile fenomeno dell’abbandono estivo e per garantire il benessere degli animali, che così non vengono lasciati in autovettura.

A Best Western HotelS & Resorts il premio è stato assegnato “per aver fatto dell’accoglienza dei nostri amici a quattro zampe un elemento distintivo della propria offerta”. Ma in tutti i casi si tratta di imprese – grandi o piccole, del Nord, del Centro e del Sud - che si sono distinte per sensibilità ed attenzione nei confronti degli animali d’affezione. “Una scelta di grande civiltà – sottolinea l’on. Michela Vittoria Brambilla – che fa bene all’economia, alla convivenza sociale, alla lotta contro una grave piaga come il randagismo. C’è un animale domestico – ricorda – nel 43,3 per cento delle case italiane, per non parlare dei turisti stranieri che normalmente portano con sé i propri quattrozampe. Li considerano al pari di un vero e proprio membro della famiglia e sono abituati a godere il più possibile della loro compagnia, durante i periodi di vacanza o nei momenti di svago.L’accoglienza animal-friendly è dunque un investimento vincente, che rende più semplice la vita di milioni di italiani, dà un contributo al contrasto della tristissima pratica degli abbandoni, frequenti soprattutto d’estate, e promuove una nuova cultura di amore e rispetto per i nostri piccoli amici”. All’evento, per sottolineare l’importanza delle politiche di prevenzione, hanno partecipato importanti rappresentanti delle organizzazioni iscritte alla Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente.

LE STRUTTURE PREMIATE
HOTEL
- Best Western Hotels & Resorts
- Vascellero Club Resort, di Marina di Cariati, in provincia di Cosenza (Calabria)
- Giamaica Village, di Marina di Eboli, in provincia di Salerno (Campania)
- Hotel Principe, di Rimini (Emilia Romagna)
- Hotel Gambrinus, di Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine (Friuli Venezia Giulia)
- Hotel delle Muse, di Roma (Lazio)
- Hotel Villa Igea, di Diano Marina, provincia di Imperia (Liguria)
- Camin Hotel Colmegna, di Luino, provincia di Varese (Lombardia)
- Art Hotel Panorama, di Firenze (Toscana)
- Hotel Sonja, di Cadipietra, Valle Aurina, Provincia di Bolzano (Trentino Alto-Adige)
- Hotel Capitol, di Jesolo, provincia di Venezia (Veneto)

RISTORAZIONE
-Gruppo Autogrill
B&B
- B&B Villa Romina, di Lecce (Puglia)

CAMPING
- Tiliguerta Camping Village, di Muravera, provincia di Cagliari (Sardegna)
- Camping marina di Venezia, di Cavallino Treporti, provincia di Venezia (Veneto)

AGRITURISMI
- Le Querce del Vareglio, di Canale d’Alba, provincia di Cuneo (Piemonte)
- Agriturismo Il cucciolo, di Città di Castello, provincia di Perugia (Umbria)

SPIAGGE
- La Prora, di Pescara (Abruzzo)
- Bau Bau Beach Village, di Marina di Eboli, provincia di Salerno (Campania)
- Bagno Egisto 38, di Rimini (Emilia Romagna)
- Bagno Gibo85B, di Bellariva di Rimini (Emilia Romagna)
- Doggy Beach di Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine (Friuli Venezia Giulia)
- Scooby.Doo Beach, di Senigallia, provincia di Ancona (Marche)
- La Pineta Blu Dog Beach, di Pescia Romana, Montaldo di Castro, provincia di Viterbo (Lazio)
- Baba Beach, di Alassio, provincia di Savona (Liguria)
- Pluto Beach, di Sportono, provincia di Savona (Liguria)
- Eden Salento, di Marina di Pescoluse, Salve, in provincia di Lecce (Puglia)
- Tiliguerta Dog Beach, di Muravera, provincia di Cagliari (Sardegna)
- Dog Beach al "Lido Azzurro” di Catania (Sicilia)
- Spiaggia Attrezzata Tirreno 2000, di Calambrone, provincia di Pisa (Toscana)
- Bagno Marechiaro, di Viareggio, provincia di Lucca (Toscana)

lunedì 20 giugno 2016

Festa dei Gigli di Nola 2016: Domenica 26 giugno la tradizionale ballata in Piazza Duomo


La Festa dei Gigli di Nola è una festa religiosa che ogni anno si tiene nella città di Nola, in provincia di Napoli ogni ultima domenica di giugno (anche se gli eventi ed i festeggiamenti durano per tutto il mese di giugno), in onore del santo patrono San Paolino. E' una festa molto sentita dalla popolazione nolana e dei paesi limitrofi che negli ultimi anni ha richiamato l'attenzione di migliaia di visitatori, grazie sopratutto al sigillo del patrimonio culturale immateriale dell'umanità dell'UNESCOottenuto nel dicembre del 2013 assieme alla Macchina di Santa Rosa di Viterbo, la Varia di Palmi e la Faradda di li candareri di Sassari che insieme formano la Rete delle grandi macchine a spalla italiane. 

La particolarità di questa festa sta nel fatto che l'ultima domenica di giugno, per le strade della città sfilano ben 8 obelischi in legno alti più di 25 metri e decorati di cartapesta, trasportati da un gruppo di persone che prende nome di paranza. Gli obelischi sono 8,
uno per ogni corporazione che prendono nome degli antichi mestieri: c'è l'ortolano, il salumiere, il bettoliere, il panettiere, il beccaio, il calzolaio, il fabbro e il sarto. A questi si aggiunge la barca che simboleggia il ritorno in patria di San Paolino. Su una sorta di balconcino sulla base degli obelischi c'è spazio anche per una banda musicale di 5/6 musicisti e cantanti che danno il ritmo con brani originali e reinterpretazioni attinte dalla tradizione musicale napoletana, italiana e internazionale . La manifestazione dura tutta la giornata, nel corso della mattinata del 26 giugno, i Gigli e la barca raggiungeranno piazza Duomo, la piazza principale di Nola, dove avviene la solenne benedizione da parte del vescovo. Dal primo pomeriggio fino a notte inoltrata, le strutture e le paranze (o cullatori) affrontano impressionanti prove di abilità e di forza nelle stradine strette del centro antico di Nola, cercando di far girare su se stesso l'Obelisco, evitando di toccare gli ostacoli presenti. 

A mio avviso, questa è una festa davvero unica nel suo genere che, assieme alle altre grandi macchine a spalla italiane, merita di essere vista e goduta. Appuntamento quindi il 26 giugno a Nola. Per il programma completo e le altre attività ed eventi che l'amministrazione comunale e la Fondazione della Festa dei Gigli hanno organizzato potete visionare i siti: www.fondazionefestadeigigli.it e www.giugnonolano.com

domenica 19 giugno 2016

Camminare sul Lago d'Iseo con il The Floating Piers.

The Floating Piers, il nuovo progetto di Christo in Italia, reinterpreterà il Lago d'Iseo per 16 giorni dal 18 giugno al 3 luglio 2016. 70.000 metri quadri di tessuto giallo cangiante, sostenuti da un sistema modulare di pontili galleggianti formato da 200.000 cubi in polietilene ad alta densità, comporranno una installazione che si svilupperà a pelo d'acqua seguendo il movimento delle onde; l'opera avrà una lunghezza di 4,5 chilometri totali. I visitatori potranno fruire del lavoro percorrendo la sua intera lunghezza, che si sviluppa in circolo da Sulzano a Monte Isola e poi fino all'isola di San Paolo. Dalle montagne che circondano il lago si potrà avere uno sguardo “a volo d'uccello” su The Floating Piers osservandone angoli nascosti e prospettive inaspettate.



Il pontile galleggiante è percorribile esclusivamente a piedi, l'ingresso è gratuito e possono percorrerlo anche i portatori di hanticap su carrozzine e bambini in passeggino. Potete visitare l'opera anche accompagnati dal vostro amico a quattro zampe solo se con guinzaglio e museruola.
Per maggiori informazioni su come raggiungere l'opera, dove alloggiare, dove dormire e altri dettagli, potete visitare il sito internet: http://www.iseolake.info/it/eventi/the-floating-piers

venerdì 17 giugno 2016

Cinzia Costantini: una nuova figura di agente di viaggio a 360°

Oggi abbiamo incontrato Cinzia Costantini, titolare dell'agenzia di viaggi "Se ti piace viaggiare". Cinzia non è un agente di viaggi come tutti gli altri, la figura di cui parliamo è una professionista nuova, più versatile, che grazie alla sua esperienza e alla sua passione per la conoscenza del mondo è in grado di rispondere con efficacia ai limiti posti dagli esistenti canali di vendita. Dunque un agente di viaggio professionista che vende viaggi e vacanze supportato dalle nuove tecnologie come i social network. La contraddistinguono così flessibilità e autonomia, capacità di supportare il viaggiatore in ogni fase della sua vacanza e di materializzare ovunque idee di viaggio ritagliate su misura. Abbiamo posto diverse domande che abbracciano differenti tematiche attuali del mondo dei viaggi e del settore turistico a Cinzia; con tanta cortesia e cordialità, la nostra agente di viaggi ci ha dato risposte esaustive ed interessanti.

1. Nell’era del digitale, molte agenzie di viaggio faticano ancora nell’approcciarsi al canale del web: tu puoi essere considerata una pioniera per aver intrapreso questa scelta già da 8 anni. Hai iniziato nel 2008, operando esclusivamente sul social network Facebook dove sei molto seguita e nel 2013 hai aperto in proprio la tua agenzia di viaggi on-line. Cosa ti ha portato a fare questa scelta?
Il 2008 è stato l’anno in cui Facebook è esploso e si è affacciato prepotentemente anche nel panorama italiano. Io provenivo da una precedente esperienza decennale nel ramo commerciale ed ero appena approdata nel settore del turismo. Ho avuto un’intuizione o forse una visione: ho compreso fin da subito l’importanza e le potenzialità che si celavano dietro questo nuovo canale in termini di marketing, comunicazione e vendita. Penso di essere stata una delle prime agenti di viaggio ad utilizzare Facebook per lavoro già nel 2008, intravedendone i possibili sviluppi in termini di visibilità e di risonanza , al di là di ogni barriera e confine geografico. Ho iniziato lavorando come collaboratrice a provvigioni per conto di un’agenzia di viaggi di Roma. Avevo fondato il gruppo di Facebook “SE TI PIACE VIAGGIARE” dove pubblicavo offerte e locandine di viaggi. Il nome lo avevo scelto casualmente, cercando qualcosa che incuriosisse e che attirasse l’attenzione degli utenti. Nel tempo mi sono poi accorta che si era innescata una reazione a catena e che la risposta era positiva: il gruppo cresceva progressivamente di numero (attualmente conta 3.496 membri in tutta Italia) e mi arrivavano richieste da parte di clienti sparsi in tutte le regioni italiane. Era il segnale che la strada intrapresa era quella corretta. Sono cresciuta grazie al passaparola e alle recensioni positive che i clienti mi lasciavano sulla bacheca di Facebook. E’ stato un processo lungo, lento, delicato e complicato, che ha comportato tantissimi sacrifici e rinunce in termini di tempo libero e di vita privata. Alla fine, lavorando con onestà, correttezza e passione, ho raccolto i meritati frutti e le soddisfazioni personali hanno ripagato tutto. Nel 2013 ho deciso di mettermi in proprio e di aprire l’ Agenzia di viaggi & Tour operator “Se ti piace viaggiare” di cui sono titolare e direttore tecnico. Non è stata una decisione facile: l’Italia nel frattempo era infatti precipitata in piena recessione. La crisi, la disoccupazione e l’incertezza nel futuro stavano infatti spaventando la popolazione, i consumi medi crollavano, molte agenzie di viaggio cominciavano già a chiudere. Pensare di aprire una nuova attività economica sembrava davvero una scelta avventata e poco prudente. Io mi ponevo mille domande sui rischi e sulla fattibilità del mio progetto: alla fine ho deciso di fare il grande salto e di tentare. Ho scelto di fare tutto da sola e di aprire un’agenzia indipendente, in forma individuale, di non aggregarmi a nessun network né franchising, di evitare la formula tradizionale del negozio su strada perchè la consideravo ormai anacronistica, superata e fonte di inutili e superflui costi di gestione (affitto locale, utenze). Mi sono affidata completamente al contesto del web dove ero nata e dove mi ero sviluppata: è così che ha preso vita la mia Social Web Travel Agency: un’agenzia di viaggi innovativa, giovane e al passo con i tempi!


2. Sono stati da poco consegnati gli Italian Travel Awards, nati per celebrare l'impegno e le eccellenze nel settore turistico italiano. Una vera e propria notte degli Oscar dedicata al settore dei viaggi, con tanto di nominations ripartite per categorie turistiche. In questa occasione sono state presentate anche alcune novità ed anteprime della stagione: puoi svelarcene qualcuna?
Durante la cerimonia degli Italian Travel Awards, tenutasi a Roma il 26 maggio scorso, sono stati consegnati diversi premi ripartiti per categorie turistiche. Eden Viaggi è stato votato come miglior tour-operator dai viaggiatori italiani mentre il canale delle agenzie di viaggio ha assegnato la propria preferenza a Veratour. Tra le principali novità di quest’anno ricordiamo il grande clamore suscitato dalla ripresa dei rapporti diplomatici tra Usa e Cuba, notizia che ha prodotto una ventata di ottimismo anche sul piano turistico. Le principali compagnie crocieristiche hanno difatti già preso in considerazione l’introduzione di un nuovo scalo a L’Havana, inserito nell’itinerario dei Caraibi. Altra novità di quest’anno, sempre in tema crocieristico, è rappresentata dall’introduzione delle bevande a bordo incluse nelle tariffe di vendita (Promozione Grandestate per Msc e Tariffa Total Comfort per Costa). Allargandoci ad altri comparti, continua purtroppo il clima di instabilità politica connesso con il rischio terrorismo e le conseguenti defezioni nelle prenotazioni verso le destinazioni nord-africane ed il medio oriente, motivo per cui molti tour operator stanno potenziando la propria presenza sul Mediterraneo con l’apertura di nuovi villaggi ed introducendo nuove mete nella propria programmazione. Per incentivare le prenotazioni ed incrementare il grado di serenità qualche T.o. ha varato negli ultimi mesi l’operazione “Salva-vacanza” che consente di annullare il viaggio fino a 8 giorni precedenti la partenza senza perdere le penali. L’ultima novità della stagione estiva 2016 è targata Eden ed è rappresentata dal Sailing Village: un villaggio atipico, itinerante, a bordo di un veliero, con animazione, assistenza e cucina italiana.


3. Siamo all'inizio della stagione estiva 2016: com'è il trend delle prenotazioni che stai ricevendo e quali sono le destinazioni più gettonate? 
Al di fuori dai confini nazionali, la Spagna e la Grecia rimangono le mete più richieste dagli italiani. Come spiegavo sopra, la geografia turistica negli ultimi anni si è notevolmente ristretta: abbiamo dovuto rinunciare ad una rosa di destinazioni low-cost che hanno rappresentato per decenni dei veri e propri cavalli di battaglia, come ad esempio: l’Egitto, la Tunisia, la Turchia ed in parte anche il Kenya. Tra le destinazioni lungo-raggio: Stati Uniti, Caraibi e sud-est asiatico rimangono saldi in vetta alle classifiche di vendita. C’è poi da segnalare un marcato incremento di interesse verso il paese del Sol Levante: destinazione che quest’anno viene considerata particolarmente trendy!


4. I paesi del nord Africa come l'Egitto, il Marocco e la Tunisia subiscono il clima di allerta e di preoccupazione legato al rischio terrorismo. Tu con i tuoi clienti come ti stai comportando?
Spiego chiaramente come stanno le cose. Per ogni destinazione richiesta sono abituata a presentare un quadro chiaro della situazione in termini politici, climatici, sanitari, illustrando i potenziali rischi che si corrono qualora ci si affidi ad operatori non autorizzati, non assicurati o non strutturati in modo tale da garantire eventuale assistenza e rimpatrio in caso di emergenza. Cerco di far capire che il risparmio non è mai la scelta migliore e che di questi tempi è fondamentale mettersi in buone mani per non rischiare la propria vita e per vivere la vacanza con serenità e sicurezza. Alla fine lascio decidere al cliente in modo consapevole. Preferisco essere onesta e perdere una vendita piuttosto che dover avere a che fare con grane, reclami o problemi derivanti da scelte frettolose, sbagliate o poco ponderate. L’informazione deve venire prima di tutto e la scelta dei giusti referenti e fornitori è fondamentale in questi casi.


5. Siamo nel bel mezzo degli Europei, che si stanno svolgendo in Francia, anche le capitali europee risultano interessate e colpite dall'allarme terrorismo. Pensi che il settore turistico ne stia risentendo molto? 
La minaccia del terrorismo colpisce quasi sempre a caso, senza preavviso e senza logica. Ogni capitale del mondo, ogni aeroporto, può finire nel mirino dei terroristi ma, come abbiamo visto negli ultimi tempi, anche quartieri periferici, teatri minori, bar e supermercati di provincia possono rappresentare degli obiettivi sensibili. Se ci facciamo prendere dall’ansia e dal pessimismo è la fine: dovremmo barricarci in casa, costruire dei bunker sotterranei e non uscire più dalle nostre abitazioni. Sarebbe un vero e proprio trionfo per il terrorismo internazionale: riuscire a cambiare radicalmente le nostre abitudini ed il nostro stile di vita occidentale, facendoci vivere in un clima di eterno terrore e sottomissione. La risposta deve essere chiara e netta: noi non smetteremo mai di viaggiare perché ogni viaggio rappresenta una nuova esperienza! Il viaggio è confronto, apertura, crescita, arricchimento spirituale e culturale. Non a caso Sant’Agostino diceva: "Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina".  


6. Per Federalberghi il dato degli italiani in vacanza durante il ponte del due giugno è fortemente positivo ed incoraggiante, con un aumento rispetto all'anno precedente del 16,5%, rivolto principalmente verso le destinazioni italiane. Sembra quasi che gli italiani non vogliano rinunciare a viaggiare anche se solo per brevi periodi. Come commenti questo dato?
Il turismo “mordi e fuggi” entro i confini nazionali è in crescita ed il motivo è essenzialmente economico. Gli italiani non rinunciano alle vacanze, anche se solo per pochi giorni. Magari evitano strutture a cinque stelle ma l’importante è avere la possibilità di staccare la spina e partire. L’Italia è piena di posti meravigliosi, poco propagandati e poco conosciuti da noi italiani. L’attuale contesto può rappresentare un’ottima opportunità per potenziare lo sviluppo del turismo interno.


7. Parliamo di te: qual è stata la tua ultima vacanza? 
L’ultima vacanza in ordine cronologico è stata in Salento per il ponte del 2 Giugno. In precedenza, a marzo, sono stata in Thailandia per circa quindici giorni. Cerco di fare almeno 3 / 4 vacanze all’anno, compatibilmente con il lavoro di ufficio che mi assorbe molto e richiede una presenza costante e continua dal momento che sono sola in Agenzia a dover gestire tutto il lavoro.


8. Restando in Italia: in alternativa al Salento, cosa consiglieresti a coloro che non vogliono recarsi all'estero?
La Sardegna rimane sicuramente la destinazione regina del prodotto “mare Italia”, non solo come bellezza paesaggistica ma anche come organizzazione ed offerta turistica. Prenotando per tempo si riescono a trovare buone offerte, poi sotto data i prezzi salgono inesorabilmente e le disponibilità si esauriscono.


9. Viaggi di nozze: quali sono le mete preferite da chi va in luna di miele? 
Le coppie di sposi che viaggiano insieme ai figli preferiscono viaggi di nozze tradizionali, molto rilassanti e tranquilli, tipo le crociere o la villaggistica. Viceversa, per le coppie giovani vince il “taylor made” cioè la costruzione di itinerari combinati su misura, come ad esempio: Tour Sud Africa + Seychelles, New York + Caraibi, Los Angeles + Parchi dell’Ovest, Australia + Polinesia, Dubai + Mauritius, Sri Lanka + Maldive, Sud-est asiatico + Thailandia o Bali.


10. Cinzia, ti ringrazio per questa intervista. Che ne diresti di fare il punto della situazione e dirci la tua opinione riguardo il rapporto tra agenzie di viaggio e internet? Come si evolverà il turismo del 2000?
Le agenzie di viaggio devono imparare a dialogare con internet anziché continuare a subirlo passivamente. Il web non rappresenta un nemico ma, se ben gestito e sfruttato, può rivelarsi un ottimo strumento di lavoro per potenziare le vendite, ampliare il bacino di utenza e creare nuove opportunità. Occorre rivoluzionare il proprio metodo di lavoro: la conoscenza e l’utilizzo delle nuove realtà di comunicazione “social” è imprescindibile se si vuole rimanere a galla ed è necessario evolversi. Internet non potrà mai soppiantare le agenzie di viaggio in quanto non sarà mai in grado di offrire un servizio a 360° frutto di dialogo, confronto, elaborazione, fiducia, consulenza e professionalità. Contrariamente a quanto si tenderebbe a pensare, i turisti italiani preferiscono essere considerati "persone" e non semplici numeri; cercano la convenienza e la rapidità del web ma, al di là del monitor, preferiscono avere la sicurezza di una presenza “umana” e la certezza di affidarsi in buone mani.
Ringraziamo Cinzia Costantini per il tempo che ci ha concesso per questa intervsta e ricordiamo tutti i suoi recapiti:
Sito web: www.setipiaceviaggiare.it
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/setipiaceviaggiare/
E-mail: info@setipiaceviaggiare.it
Telefono: 0719173688 (orario ufficio)
Cellulare urgenze: 3474444825



mercoledì 8 giugno 2016

Italia Travel Awards: tutti i vincitori della prima edizione



Si è svolta nella splendida cornice dell’Acquario Romano nel cuore della capitale,la tanto attesa serata di premiazione di Italia Travel Awards, la prima edizione del premio nato per celebrare l’impegno e la competenza nel settore turistico italiano. Alla presenza di 350 importanti ospiti rappresentanti dell’intero comparto turistico, sono stati assegnati i 43 premi decretati da oltre 6.500 agenti di viaggio e viaggiatori durante 6 mesi di votazioni che hanno superato il numero totale di 76.100. Sono 10 i vincitori legati al concorso “Vota & Vinci” ai quali è stato assegnato un biglietto aereo a/r offerto da airberlin, sponsor tecnico, per una capitale europea. Italia Travel Awards si attesta come il premio più prestigioso, completo e ricercato nel settore dei viaggi e turismo, un appuntamento annuale, una notte degli Oscar, tutta dedicata all’industria turistica italiana.

Il successo dell’evento è confermato dall’importante partecipazione di agenti di viaggio e viaggiatori, che attraverso un sistema di votazione libera e trasparente - esclusivamente online su www.italiatravelawards.it - hanno espresso le loro preferenze per ognuna delle 15 categorie in concorso. Non meno importante il ruolo dei social media attraverso i quali le aziende si sono sfidate a colpi di post per invitare clienti, fornitori, amici e fan a votare in loro favore.

“I tantissimi voti, che attestano un’ottima risposta sia del trade che del consumer all’iniziativa pionieristica nel nostro Paese, mandano un chiaro messaggio di apprezzamento per il lavoro, la passione e la forza di reinventarsi delle aziende in nomination, in un momento particolarmente difficile per il turismo” -dichiarano Roberta D’Amato e Danielle Di Gianvito ideatrici del premio Italia Travel Awards.

Tutti i 43 vincitori degli Italia Travel Awards potranno utilizzare il logo “Italia Travel Awards, Vincitore 2016” che simboleggia l’impegno, la passione, l’eccellenza dei protagonisti dell’industria del turismo italiano.

Nomination e Vincitori Italia Travel Awards 2016

Voto agenti di viaggio - Migliore regione Italiana: Puglia - Sardegna - Sicilia
Vince: Puglia

Voto agenti di viaggio - Miglior ufficio del turismo: Abu Dhabi - Australia - Thailandia
Vince: Thailandia

Voto agenti di viaggio - Migliore destinazione in assoluto: Australia - Polinesia - Stati Uniti
Vince: Stati Uniti

Voto agenti di viaggio - Migliore destinazione per natura, avventura e sport: Australia - Stati Uniti - Sud Africa
Vince: Australia

Voto agenti di viaggio - Migliore destinazione culturale: Egitto - Giappone - Italia
Vince: Italia

Voto agenti di viaggio - Migliore destinazione mare: Maldive - Polinesia - Seychelles
Vince: Maldive

Voto agenti di viaggio - Migliore destinazione per attrazioni turistiche: Italia - New York - Stati Uniti Vince: Stati Uniti

Voto agenti di viaggio - Migliore destinazione LGBT: Mykonos - San Francisco - Tel Aviv
Vince: Mykonos, Grecia

Voto viaggiatori - Miglior Destinazione: Cuba - New York - Oman
Vince: Oman

Voto agenti di viaggio - Miglior catena alberghiera: Beachcomber Hotels - Constance Hotels and Resorts - Sandals Resorts
Vince: Beachcomber Hotels

Voto agenti di viaggio - Miglior resort: Andilana Beach Resort, Madagascar - Beachcomber, Trou aux Biches Resort & Spa, Mauritius - Forte Village Resort
Vince: Andilana Beach Resort, Madagascar

Voto viaggiatori - Miglior albergo/resort: Best Western - Hilton Worldwide Hotels &Resorts - Palm Beach Resort & Spa, Maldive
Vince: Hilton Worldwide Hotels &Resorts

Voto agenti di viaggio - Miglior parco a tema: Disneyland Paris - Gardaland - Walt Disney World Orlando Vince: Disneyland Paris

Voto agenti di viaggio - Miglior compagnia crocieristica: Costa Crociere - MSC Crociere - Royal Caribbean
Vince: Costa Crociere

Voto agenti di viaggio - Miglior compagnia per Innovazione e varietà di prodotto: Costa Crociere - MSC Crociere - Royal Caribbean
Vince: Costa Crociere

Voto viaggiatori - Miglior Compagnia di Crociera: Costa Crociere - MSC Crociere - Royal Caribbean Vince: MSC Crociere

Voto agenti di viaggio - Miglior compagnia di traghetti: GNV - Grandi Navi Veloci - Grimaldi Lines - Moby Lines
Vince: GNV - Grandi Navi Veloci

Voto viaggiatori - Miglior Compagnia di Traghetti: Grimaldi Lines - Moby Lines - Tirrenia Vince: Moby Lines

Voto agenti di viaggio - Miglior vettore voli nazionali: Alitalia - Easyjet - Neos Air
Vince: Alitalia -

Voto agenti di viaggio - Miglior vettore voli internazionali: Emirates - Etihad Airways - Qatar Airways Vince: Emirates

Voto agenti di viaggio - Miglior vettore low cost: Easyjet - Ryanair - Vueling
Vince: Easyjet

Voto agenti di viaggio - Miglior servizio di bordo: Emirates - Etihad Airways - Thai Airways
Vince: Emirates

Voto viaggiatori - Miglior compagnia aerea: Alitalia - Emirates - Ryanair
Vince: Emirates

Voto agenti di viaggio - Miglior compagnia ferroviaria: DB Bahn - NTV Italo - Trenitalia
Vince: Trenitalia

Voto viaggiatori - Miglior Compagnia Ferroviaria: DB Bahn - NTV Italo - Trenitalia
Vince: Trenitalia

Voto agenti di viaggio - Miglior compagnia di autonoleggio: Avis - Europcar - Hertz
Vince: Hertz

Voto agenti di viaggio - Miglior OLTA: Albatravel - Booking.com - Easy Market
Vince: Albatravel -

Voto agenti di viaggio - Miglior gds: Amadeus - Galileo - Sabre
Vince: Amadeus

Voto agenti di viaggio - Miglior network: Gattinoni Mondo di Vacanze - GEO Travel Network - Welcome Travel Group
Vince: GEO Travel Network 

Voto agenti di viaggio - Miglior associazione di categoria: AIAV - Astoi - Fiavet
Vince: Astoi

Voto agenti di viaggio - Miglior compagnia assicurativa: Allianz Global Assistance - Axa Assistance Italia - Europ Assistance
Vince: Allianz Global Assistance

Voto agenti di viaggio - Miglior Software per il turismo: Atlante, Siap - Dolphin - Zucchetti
Vince: Atlante, Siap

Voto viaggiatori - Miglior Sito di prenotazione online: Booking.com - Expedia - Venere.com
Vince: booking.com

Voto agenti di viaggio - Miglior pagina social aziendale: Alidays - Costa Crociere - Idee per viaggiare Vince: Costa Crociere

Voto viaggiatori - Miglior Agenzia di Viaggio: Caesar Tour, Roma - La Solo Viaggiare, Barletta - Promotour srl, Torino
Vince: La Solo Viaggiare, Barletta

Voto agenti di viaggio - Miglior catalogo TO: Idee per Viaggiare - Quality Group - Viaggidea
Vince: Idee per viaggiare

Voto agenti di viaggio - Miglior sito Internet: Alidays - Alpitour - Press Tours:
Vince: Alpitour

Voto agenti di viaggio - Miglior booking: Alpitour - Eden Viaggi - Quality Group
Vince: Quality Group

Voto agenti di viaggio - Miglior TO generalista: Alpitour - Eden Viaggi - Quality Group
Vince: Alpitour

Voto agenti di viaggio - Miglior TO specialista: Press Tours - Quality Group - Viaggidea
Vince: Press Tours

Voto agenti di viaggio - Miglior TO villaggista: Alpitour Villaggi Bravo - Eden Viaggi - Veratour Vince: Veratour

Voto agenti di viaggio - Miglior TO ricettivista: Albatravel - Imperatore Travel - Nicolaus
Vince: Albatravel

Voto viaggiatori - Miglior Tour Operator: Alpitour - Eden Viaggi - Veratour
Vince: Eden Viaggi